Un farmaco antiparassitario per bloccare il danno polmonare causato da Covid-19

Si tratta della Niclosamide, usata da più di 50 anni per le infezioni intestinali. La ricerca pubblicata su Nature

Utilizzando uno screening robotizzato su oltre 3.000 farmaci già approvati per la terapia di diverse malattie, un gruppo di ricercatori italiani e inglesi, guidati da Mauro Giacca del King’s College di Londra, ha scoperto che la Niclosamide, un farmaco usato da più di 50 anni per le infezioni intestinali, è in grado di bloccare gli effetti dannosi che la proteina Spike di Sars-CoV-2 causa alle cellule. La ricerca, pubblicata su Nature, è stata condotta nei laboratori diretti da Giacca alla School of Cardiovascular Medicine & Sciences del King’s College London, l’International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology di Trieste e l’Università di Trieste, con la collaborazione dell’Istituto di Anatomia Patologica dell’Università di Trieste e con la collaborazione di altri gruppi di ricerca del King’s College London, Imperial College London e dell’Istituto di Biofisica del CNR di Trento.

Ce ne parla Luca Braga, primo autore della ricerca e Group Leader del team Functional Cell Biology dell’ICGEB di Trieste.

ULTIMI VIDEO

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy