La luce di sincrotrone per il patrimonio culturale

Antichi violini, monete romane e artigli d'aquila studiati a Elettra Sincrotrone Trieste rivelano il loro e il nostro passato

Nello studio dei reperti antichi è fondamentale non danneggiare i campioni. La luce di sincrotrone grazie alle sue particolarità permette di eseguire una molteplicità di analisi non invasive senza compromettere i reperti, fornendo un aiuto fondamentale alla loro conservazione e allo studio della storia. Ce ne parlano Lisa Vaccari, Giovanni Birarda e Ilaria Carlomagno, ricercatori di Elettra.

ULTIMI VIDEO

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy