ICGEB ed Elettra Sincrotrone Trieste firmano un accordo di collaborazione scientifica per ricerche congiunte su Sars-CoV-2

Per operare su virus attivi Elettra ha adeguato i protocolli di sicurezza a quelli di un laboratorio di virologia

L’accordo prevede che i virus selezionati dai ricercatori dell’ICGEB vengano trasferiti in sicurezza a Elettra Sincrotrone Trieste dove le caratteristiche strutturali, chimiche e morfologiche dei virus verranno caratterizzate mediante tecniche avanzate che utilizzano la luce di sincrotrone e del laser ad elettroni liberi FERMI. La collaborazione non punta solo a testare farmaci antivirali e a svilupparne di nuovi, ma prevede anche altri campi di indagine: attualmente i ricercatori stanno valutando se un particolare fascio di raggi possano rendere inattivo il virus, modificandone l’Rna, senza intaccare la sua struttura. Inoltre, i virologi dell’ICGEB stanno studiando l’efficacia dei raggi UV-C nella sanificazione di ampi spazi.

Ce ne parlano Lisa Vaccari, coordinatrice della Sezione chimica e scienze della vita della Beamline SISSI ad Elettra Sincrotrone Trieste, ed Alessandro Marcello, responsabile del Gruppo di virologia molecolare dell’ICGEB.

ULTIMI VIDEO

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy