La Piattaforma “Scienze della Vita” integra le strumentazioni e le competenze della sorgente di luce di sincrotrone Elettra, del laser a elettroni liberi FERMI, dei laboratori di Biologia Strutturale, di Spettroscopia Infrarossa e di Nanotecnologie di Elettra, dei laboratori di microscopia, microfluidica, micro e nanofabbricazione e meccanobiologia di CNR-IOM e del laboratorio di Biologia Strutturale del CNR-IC. La piattaforma mette a disposizione delle imprese un sistema di competenze e facility dedicate all’applicazione di tecniche di imaging, biologia strutturale, caratterizzazione biochimica e biofisica con molteplici applicazioni nel settore farmaceutico, biotecnologico, nutraceutico e diagnostico.

Principali Applicazioni

La Piattaforma Scienze della Vita integra e mette a sistema le strumentazioni e le competenze specifiche allo studio e sviluppo di biologia strutturale, cellulare e molecolare, biofisica e microscopia degli Istituti e Laboratori aderenti, in particolare:

  • il Laboratorio di Genomica ed Epigenomica (LAGE) di Area Science Park;
  • la sorgente di luce di sincrotrone Elettra e il laser a elettroni liberi FERMI, i laboratori di Biologia Strutturale, spettroscopia infrarossa e il laboratorio di nanotecnologie di Elettra;
  • i laboratori di microscopia, microfluidica, micro e nanofabbricazione e meccanobiologia di CNR-IOM;
  • il laboratorio di Biologia Strutturale del CNR-IC;
  • il datacenter ORFEO (LADE) di Area Science Park.

La Piattaforma Scienze della Vita è a disposizione di imprese e sviluppatori di nuovi prodotti in campo farmaceutico, biotecnologico, nutraceutico e diagnostico. È possibile sviluppare studi a livello molecolare, di singola cellula e di organoide, per testare l’attività biologica di nuove molecole e preparati, dispositivi diagnostici e protesici.

Le principali attività realizzabili includono:

  • Risoluzione della struttura molecolare a livello atomico;
  • Misura delle affinità tra molecole;
  • Studio dell’attività biologica a livello cellulare;
  • Screening di nuovi composti biologicamente attivi (come farmaci o prodotti nutraceutici);
  • Misura delle forze di interazione tra cellule e cellule e cellule e substrato;
  • Misura e analisi dei profili biomeccanici di cellule e tessuti;
  • Sviluppo di substrati e scaffold per la crescita e il differenziamento cellulare;
  • Sviluppo di sistemi organoidi;
  • Studio dell’interazione di nanoparticelle, nanostrutture, virus e batteri con cellule e tessuti mediante criomicroscopia elettronica;
  • Studio di proteine e complessi proteici implicati in meccanismi fondamentali della cellula e utili nella formulazione di nuovi farmaci;
  • Studio della morfologia di microorganismi, cellule e tessuti, per ottenere informazioni su proteine, lipidi, carboidrati e acidi nucleici con risoluzione micrometrica e nanometrica;
  • Studio dei tessuti biologici e organi in modelli animali con imaging 3D (in vivo ed ex vivo) e risoluzioni submicrometriche, utili per comprendere variazioni morfologiche in diverse condizioni patologiche;
  • Sviluppo e ottimizzazione di sensori miniaturizzati su scala nano-micrometrica per l’analisi real-time di biomarcatori (proteine, miRNA, esosomi);
  • Progettazione e prototipazione di strumentazione diagnostica

Tecnologie e laboratori

  • Microscopia elettronica a scansione – SEM e FIB
  • Microscopia a Forza atomica – AFM
  • Microscopia di fluorescenza
  • Microscopia di emissione a trasmissione con raggi x molli con luce di sicrotrone
  • Microtomografia computerizzata a raggi X con luce di sincrotrone (micro-CT)
  • Microscopia Infrarossa con luce di Sincrotrone
  • Microscopia Infrarossa con luce di Sincrotrone
  • Laboratorio di Biologia Strutturale e Protein facility
  • Spettroscopia UV Resonant Raman – UVRR
  • Spettroscopia di Dicroismo Circolare – CD
  • Small angle-X-ray scattering-Scattering con luce di sincrotone – SAXS
  • Diffrazione a raggi X con luce di sincrotrone XRD
  • Small angle-X-ray scattering-Scattering con luce di sincrotone – SAXS
  • Diffrazione a raggi X con luce di sincrotrone XRD
  • Spettroscopia di raggi X in dispersione di energia – EDS
  • Spettroscopia RAMAN
  • Laboratorio di meccanobiologia
  • Microcalorimetria isotermica di titolazione –  ICT
  • Grating Coupled Interferometry – GCI
  • Spettroscopia Terahertz Pulsata – TPS
  • Spettroscopia infrarossa in trasformata di Fourier (FTIR) con luce di sincrotrone