Acquaponica: pesci e piante crescono in simbiosi e senza chimica

L’acquaponica è una tecnica che sfrutta l’acqua di scarto dei pesci come fertilizzante per le piante: l’acqua viene pompata dalle vasche per l’acquacoltura a un filtro biologico e quindi alle colture idroponiche, dove viene depurata dalle piante, che ne estraggono le sostanze nutritive. L’acqua pulita può venire quindi reimmessa nelle vasche destinate all’acquacoltura e riprendere il ciclo. Il bello è che con questo sistema non si usano diserbanti o disinfettanti né fertilizzanti chimici, ad eccezione di alcune soluzioni a bassa concentrazione di microelementi necessari alla salute delle piante. Abbiamo visitato l’impianto di Porcia (PN) di Bluegrass Project. Guarda come funziona.

ULTIMI VIDEO

CONTATTACI

Cerchi opportunità professionali? Scopri la sezione con le selezioni per assegni e borse di ricerca, bandi di concorso e altre offerte di lavoro

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy