19/09/2018 14.00

Cultura, esperienze e prospettive per uno sviluppo integrato e sostenibile tra mare e città

Settimana Europea della Mobilità (SEM2018): Come i cambiamenti degli assetti urbani impattano sulla vita dei cittadini? Come si muovono le città nell'implementare soluzioni di mobilità alternative? Alcune esperienze a confronto

Centrale Idrodinamica, Porto Vecchio, Trieste

Immagine: Cultura, esperienze e prospettive per uno sviluppo integrato e sostenibile tra mare e città

 

Con la recente acquisizione del Porto Vecchio, zona originaria vicina alla stazione ferroviaria e al centro città, Trieste ha completamente cambiato il suo assetto; questo cambiamento impone alla città di progettare nuove soluzioni di mobilità urbana integrata porto-città in ottica sostenibile.
Inoltre, negli ultimi anni il Porto di Trieste è diventato meta di crescenti flussi croceristici da parte delle principali compagnie che scelgono Trieste non solo come porto di transito ma anche come porto d’origine.
Tutti questi cambiamenti, costringono gli enti locali a ripensare alla mobilità sul territorio e implementare nuovi servizi di opzioni di mobilità alternative per ridurre l’impatto ambientale.

Mercoledì 19 settembre esperti di mobilità urbana illustreranno nel corso dell’incontro “Cultura, esperienze e prospettive per uno sviluppo integrato e sostenibile tra mare e città”, fatti, casi e opportunità future dell’integrazione porti-città nei piani di mobilità.

L’incontro è organizzato dal Comune di Trieste, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e Area Science Park in collaborazione con gli Ordini professionali di Architetti, Ingegneri, Geometri e Periti Industriali, e viene organizzato nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità 2018 e, in particolare, si inserisce nell’ambito dei progetti europei CIVITAS PORTIS (HORIZON 2020) e LOCATIONS (Interreg MED 2014-2020).

L’ingresso è su prenotazione per gli iscritti agi ordini professionali; ingresso libero per il pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

Aggiungi al calendario