CIVITAS PORTIS

TEMATICA: Smart cities
PROGETTO: Internazionale
PROGRAMMA: Horizon 2020

PORT-CITIES: INTEGRATING SUSTAINABILITY

Sperimentare soluzioni innovative e sostenibili di mobilità urbana in cinque città portuali europee; living labs in cui sviluppare e implementare una visione di mobilità sostenibile per aumentare la coesione sociale e funzionale tra centri urbani e porti, spingendo la crescita economica e migliorando l’attrattività degli ambienti  urbani.

Queste la finalità del Progetto CIVITAS PORTIS che vede coinvolte 5 città localizzate sul Mare del Nord (Aberdeen e Anversa), il Mare Mediterraneo (Trieste), il Mar Nero (Costanza) e il Mare Baltico (Klaipeda).
Gli obiettivi puntuali del progetto sono:

  • migliorare le modalità di governance per rafforzare la cooperazione tra città e porti
  • creare ambienti urbani e portuali più sostenibili e sani
  • definire infrastrutture di trasporto e sistemi di mobilità maggiormente integrati
  • migliorare l’efficienza del trasporto urbano di merci.

 

Comune di Trieste, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale (Porto di Trieste), AREA Science Park, Trieste Trasporti e Università di Trieste partecipano al progetto CIVITAS PORTIS  con l’obiettivo di:

  • integrare, dal punto di vista della mobilità, il porto e la città, con un focus particolare al Porto Vecchio divenuto di recente di proprietà comunale e rappresenta una straordinaria opportunità di cooperazione e di sviluppo
  • migliorare l’accessibilità della zona costiera che collega il Porto Vecchio e il Porto Nuovo
  • supportare lo sviluppo del mercato croceristico con opzioni di mobilità urbana sostenibili per i turisti.

 

Per perseguire gli obiettivi, la Città di Trieste implementerà le seguenti misure:

  • redazione di un Piano Urbano di Mobilità Sostenibile (SUMP), inclusivo dell’area del Porto Vecchio
  • creazione di una piattaforma informatica dei trasporti con la duplice funzione di fornire informazioni sullo sviluppo del Porto Vecchio e informazioni in tempo reale sulle condizioni di traffico
  • creazione di un ufficio tecnico multigovernance per lo sviluppo del Porto Vecchio
  • promozione della soft-mobilità
  • realizzazione di uno studio di fattibilità per l’introduzione di un sistema di trasporto pubblico innovativo/ibrido
  • promozione della mobilità ciclo-pedonale per i crocieristi
  • promozione della mobilità elettrica
  • sviluppo di un sistema integrato di gestione dei parcheggi a pagamento
  • monitoraggio del traffico e controllo degli accessi
  • coordinamento del movimento merci
  • regolamentazione accessi aree portuali.

 

CIVITAS PORTIS è un progetto finanziato nell’ambito del Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione Horizon 2020.

Il progetto, iniziato il 1 settembre 2016, ha una durata di 48 mesi e si concluderà il 31 agosto 2020.

 

 

 

CONTATTI REFERENTE

Fabio Tomasi
Email: fabio.tomasi@areasciencepark.it