Consumer Electronics Show (CES): TILT conferma la missione italiana anche per il 2019

20/06/2018 - Supporto alle Startup
Online i primi di luglio il bando per la selezione di startup universitarie

Sulla base del successo della prima missione italiana “Made in Italy, The Art of Technology” al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas nel 2018, TILT annuncia la costituzione della seconda missione per il 2019 e l’apertura del bando di selezione per startup.

L’idea della missione a Las Vegas è nata dalla consapevolezza dei fondatori di TILT, Michele Balbi, Presidente di TeoremaEngineering, e Stefano Casaleggi, Direttore Generale di Area Science Park, dell’assenza di un’“Area Italia” alla più grande vetrina mondiale della tecnologia e dell’innovazione, dove le startup straniere hanno da sempre una posizione di assoluto rilievo. Quindi si sono fatti promotori nel 2018 dell’iniziativa che ha subito raccolto l’adesione di partner istituzionali, accademici e del mondo privato, a partire dal patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e dalla collaborazione con l’Istituto del Commercio Estero (ICE).

Quest’anno TILT selezionerà le migliori startup provenienti, prevalentemente, dal mondo universitario e attive nei settori Mobility, Smart Transportation / Automotive, Industry 4.0, Biotech / MedTech, FashionTech, AgroTech / FoodTech.

Con la missione al CES 2019, TILT conferma la volontà di collaborare con il mondo accademico per offrire ai talenti più promettenti reali opportunità di carriera nel settore dell’innovazione. Gli organizzatori stanno valutando la possibilità di allargare la partecipazione anche ad altre realtà particolarmente significative. Ai candidati che passeranno la prima selezione, sarà offerto un percorso di formazione che li preparerà a quanto avverrà nelle giornate di evento a Las Vegas. TILT Accademy, novità proposta quest’anno, prevederà incontri con gli organizzatori e con le startup italiane di CES 2018 che potranno raccontare la loro esperienza. I candidati finalisti saranno selezionati in un hackaton il 16 novembre 2018.

“La continuità di azione è l’unica strada per garantire il successo e siamo orgogliosi di poter offrire alle startup italiane anche quest’anno l’opportunità di essere presenti a Las Vegas. La missione dello scorso anno è stata ben eseguita in tempi strettissimi e rappresenta il preludio a quello che deve diventare un appuntamento fisso. La TILT Accademy rappresenta l’apice dell’impegno di TILT nelle attività di coaching e formazione per giovani startupper, imprenditori che vogliono intraprendere un percorso di crescita e tutti i talenti digitali italiani”, afferma Michele Balbi, Fondatore e Presidente di Teorema Engineering.

“Forti dei risultati ottenuti, ma soprattutto dell’esperienza maturata, intendiamo partecipare anche il prossimo anno all’International Consumer Electronics Show di Las Vegas, consapevoli delle opportunità che il più importante salone internazionale dedicato all’innovazione e alla tecnologia può offrire. Stiamo già lavorando alla realizzazione di un percorso strutturato che possa aiutare le giovani imprese a presentarsi nel modo più adeguato agli investitori stranieri. Entro fine giugno lanceremo la prima call dedicata alle startup universitarie. Per la selezione useremo criteri consolidati a livello europeo”, prosegue Stefano Casaleggi, Direttore Generale di Area Science Park.

Sarà, inoltre, offerta la possibilità di partecipare all’edizione 2019 di CES anche alle startup presenti l’anno scorso e che hanno dimostrato risultati positivi in termini di crescita e consolidamento nel mercato. L’entusiasmo di chi ha partecipato a CES 2018 conferma l’importanza di essere presenti a questo evento internazionale che permette di mostrarsi, presentarsi e incontrare operatori professionali e finanziari provenienti da tutto il mondo.

“Partecipare al CES è stata una meravigliosa avventura e un’occasione per confrontarsi con il contesto internazionale ai massimi livelli; siamo stati catapultati per una settima nel fulcro dell’innovazione dell’elettronica di consumo. Abbiamo avuto la possibilità di esporre il nostro prodotto a centinaia di interlocutori diversi, dagli investitori ai buyer, dai rappresentanti di enti governativi a potenziali fornitori e partner. Abbiamo raccolto numerosi contatti di valore, in questo stesso momento uno dei fondatori della società è in volo per Hong Kong per esplorare una possibile partnership strategica nell’ambito del design for manufacturing e della fornitura. La partecipazione a questa iniziativa ci ha garantito ampia visibilità sui principali organi di stampa e ha favorito l’ingresso di capitali internazionali all’interno della società grazie alla chiusura di un round di finanziamento da parte di un fondo di investimento Svizzero”, racconta Federico Tognetti, Co-Founder & Ceo di Netgrid.

“Riteniamo che la missione abbia avuto i risultati attesi, che per noi non erano la ricerca diretta di potenziali investitori e partner industriali e commerciali, ma la creazione di relazioni e la visibilità mediatica che ci avrebbe portato a stabilire contatti interessanti. Le relazioni create durante le giornate del CES ci ha consentito infatti di intraprendere contatti potenzialmente interessanti negli Stati Uniti e in Australia. La presenza sui canali di comunicazione italiani ci ha dato una visibilità al di sopra delle nostre aspettative, che oltre a far conoscere il nostro progetto, ci ha portato inviti ad altri eventi importanti in cui è stato possibile incontrare altri potenziali investitori e partner. Siamo coscienti che si tratta di processi lunghi, che comunque sono iniziati e speriamo possano portare a risultati positivi nei prossimi mesi. Ringraziamo ancora l’organizzazione della partecipazione al CES della prima delegazione italiana”, conclude Michele Maltese, Co-Founder & Business Manager di Avanix.

La collaborazione con diverse realtà è fondamentale e la ricerca di partner e sponsor che condividano il valore della missione e ne sostengano l’organizzazione prosegue parallelamente alla selezione di startup. In linea con lo spirito di TILT.

Procedure e modalità di selezione delle start up disponibili a partire dal 2 luglio p.v. sul sito di Innovation Factory