Start Cup FVG 2017: tra i vincitori anche M2TEST

30/10/2017 - Supporto alle Startup
La startup, nata e crescita all'interno di Innovation Factory, è stata premiata per BESTest, un innovativo test per la valutazione della fragilità dell’osso.

Quattro idee d’impresa ancora “embrionali” e 4 startup già più avviate, accomunate da un forte orientamento all’innovazione, sono state premiate ieri sera alla finale di Start Cup FVG, competizione tra business plan di idee d’impresa e startup, ideata per incentivare la progettualità imprenditoriale, promuovere la nascita e la crescita di imprese innovative (spin-off universitari/accademici e start up) e più in generale diffondere la cultura imprenditoriale nel mondo accademico e nel contesto economico e sociale del Friuli Venezia Giulia.

Quattro le sezioni di Start Cup Fvg – Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato); Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone); Agrifood – Cleantech (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia) e ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc – e due le categorie, IDEAS o START UP, sulla base del grado di avanzamento del progetto.

Tra le premiate anche la nostra M2Test, startup nata e crescita all’interno di Innovation Factory, che ha vinto il premio per la categoria startup, settore Life Science.

M2TEST è stata premiata per BESTest, un innovativo test per la valutazione della fragilità dell’osso, in grado di creare una sorta di biopsia virtuale dell’architettura ossea del paziente, ottenuta da immagini radiografiche, sulla quale verrà simulata l’applicazione di forze per verificare come l’osso risponde alle sollecitazioni meccaniche. Un metodo assolutamente innovativo e unico al mondo, completamente diverso da quello della densitometria. Per queste sue caratteristiche, il BESTest è in grado di identificare anche i soggetti a rischio che sfuggono alla diagnosi densitometrica, come dimostrato anche negli studi finora condotti, e si propone quindi a complemento degli strumenti in uso per una migliore gestione anche farmacologica del paziente, a costi estremamente contenuti.

Di seguito l’elenco completo dei premiati.

Per la sezione ICT sono stati premiati: per la categoria ideas Fast Claims Agreement; per la categoria startup Wallabies

Per la sezione Life Sciences sono stati premiati: per la categoria ideas: My D Test; per la categoria startup BESTest

Per la sezione Agrifood – Cleantech sono stati premiati: per la categoria ideas SiLoBe; per la categoria startup Gemma

Per la sezione Industrial sono stati premiati: per la categoria ideas CoroCrono; per la categoria startup innovative: Power Electronic Converters And Drives For Modern Apps

Nel corso della serata sono stati inoltre annunciati i nomi dei progetti che rappresenteranno il Friuli Venezia Giulia alla finale del PNICube – Premio Nazionale per l’Innovazione, in programma a Napoli (30 novembre – 1 dicembre 2017): Fast Claims Agreement (ICT), Kaitiaki (Life Sciences), Silobe (Agrifood-Cleantech) e Power Electronic Converters And Drives for modern apps (Industrial).

Ciascun progetto IDEAS si è aggiudicato un premio di € 4.000, mentre ciascuna STARTUP vincente ha ottenuto un premio di € 4.000,00 più servizi di pre-incubazione o incubazione fisica, mentoring presso un incubatore certificato, accesso al mercato degli investimenti nel capitale di rischio (business angel, seed e venture capital), assistenza e supporto per lo sviluppo della start up (comunicazione, proprietà industriale, aspetti legali e fiscali, ecc.) per un valore di € 20.000,00.

—–

Start Cup FVG è realizzata grazie alla collaborazione tra: le tre università regionali (Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Trieste, SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste), due fondazioni bancarie (Fondazione Friuli, già Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone e Fondazione CRTrieste), i Giovani Imprenditori Confindustria FVG che coordinano i gruppi territoriali di Udine, Pordenone, Venezia Giulia, i quattro parchi Scientifici e Tecnologici e un incubatore regionale (AREA Science Park, Friuli Innovazione, Consorzio Innova FVG, Polo Tecnologico di Pordenone e BIC Incubatori FVG), la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia. Supportano l’iniziativa: l’IRCSS CRO di Aviano, il Consorzio Friuli Formazione (CFF), l’incubatore ed acceleratore privato Pollen, i network di business angel IAG – Italian Angels for Growth e Unicorn Trainers Club, le aziende ABS – Acciaierie Bertoli Safau, The Research Hub by Electrolux Professional e Fincantieri. Partner tecnici: iVision, Studio Sandrinelli Srl, Arrocco e Quokky. Collabora all’iniziativa l’Ordine dei Commercialisti di Udine. Mediapartner: Messaggero Veneto e Il Piccolo. Start Cup FVG aderisce al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione in partnership con FS Italiane. La finale di Start Cup FVG ha goduto della co-organizzazione del Comune di Trieste.