Donne al volante: tra parole e provette

15/01/2016 - I Nostri Campus - Genetica
Ospite dell'incontro Serena Zacchigna, responsabile del laboratorio di Biologia cardiovascolare dell'Icgeb

Oggi il Liceo Uccellis di Udine ospita l’ultima tappa del tour regionale di Donne al volante, progetto sulle pari opportunità realizzato dalla giornalista Simona Regina e dalla casa editrice Scienza Express Edizioni, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Il progetto, partito nel 2015, ha favorito l’incontro e il confronto tra studentesse e studenti del Friuli Venezia Giulia e alcune scienziate, imprenditrici, giornaliste, scrittrici, attrici per far conoscere ai giovanissimi storie di donne e di successi possibili, riflettere su quegli stereotipi per costruire una società in cui le relazioni tra uomini e donne siano basate sul rispetto.

A Udine Simona Regina dialogherà con Fabiana Fusco (Università di Udine) e Serena Zacchigna (Icgeb).

Serena Zacchigna dirige il laboratorio di Biologia cardiovascolare del Centro Inernazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologie (Icgeb) di Trieste. Divide la sua giornata tra gli esperimenti in laboratorio e i figli. Il suo obiettivo: sviluppare nuove terapie per riparare i cuori infranti. Da anni, infatti, si occupa di terapia genica e cellule staminali per la terapia delle malattie cardiovascolari.

Fabiana Fusco è docente di Linguistica e Teoria e storia della traduzione all’Università di Udine. Membro del “Centro Internazionale sul Plurilinguismo” dell’ateneo friulano, coordina progetti di ricerca sull’educazione plurilingue e sul linguaggio di genere, tema cui ha dedicato il libro La lingua e il femminile nella lessicografia italiana tra stereotipi e (in)visibilità, (Edizioni dell’Orso, 2012). Tra i suoi interessi le scelte sessiste in cui spesso inciampano i dizionari italiani.

Fusco e Zacchigna racconteranno i loro percorsi di vita, personale e professionale, tra i sogni adolescenziali (la prima voleva diventare insegnante di lingue, la seconda illustratrice di libri per bambini) e le sfide che hanno dovuto affrontare per mettersi al volante della propria vita.

Il progetto Donne al volante nasce dall’incontro tra la giornalista Simona Regina e la casa editrice Scienza Express edizioni ed è stato realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca).