Finale di Start Cup FVG: quali progetti di impresa vinceranno il contest regionale?

27/10/2015 - Supporto alle Startup - Progetti e attività
Tra 24 idee d’impresa e startup selezionate verranno nominati i nomi degli 8 vincitori

Stasera 27 ottobre verranno nominati i vincitori della Startup Cup FVG: 
2 progetti per ciascuno dei 4 settori (Industrial; Life Sciences; Agrifood – Cleantech e ICT).

Volontà di innovare, spirito imprenditoriale e creatività sono i tratti comuni a tutti i progetti finalisti, che spaziano in moltissimi ambiti. L’evento inizierà alle ore 18.30  alla Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio di Trieste, ma già dalle 17 sarà possibile conoscere i team arrivati fin qui.

Ma chi sono i finalisti?
Progetti per agevolare la vita di tutti i giorni:

  • Gladius: lamette alternative per far risparmiare gli uomini che si fanno la barba
  • Liquor Mellium: una bevanda derivata dalla fermentazione del miele, l’idromele, diffusa all’epoca dei romani, poi andata in disuso, e realizzata in maniera artigianale a Km zero
  • Buono Vending: un macchinario per la vendita automatica di vero gelato artigianale sfuso ovunque
  • Tap FOOD: un sistema che da un lato si rivolge a chi vuole ordinare il proprio pasto via internet / app ma al contempo aiuta il ristoratore a gestire al meglio la propria azienda (ordini, cassa, ecc…)
  • HO HO: un software innovativo che aiuta i ristoratori che fanno consegne a domicilio a ottimizzare il delivery, offrendo un sistema innovativo di sconti ai clienti.

 

Progetti in cui è prevalente l’innovazione “scientifica”:

  • PICOSATS: piccoli satelliti che possono essere personalizzati di volta in volta per l’utilizzo che se ne vuole fare
  • Smart Nano Lab: nuovi metodi per testare i materiali innovativi che altre realtà stanno studiando.
  • Neuromicronica : servizi per per aiutare i neuroricercatori nelle loro ricerche
  • Biopolife: un nuovo biopolimero a elevato valore tecnologico realizzato da fonti naturali/rinnovabili adatto a usi biomedicale, cosmetico e nutraceutico/alimentare,

 

Progetti a forte componente “ecologica”:

  • Elementi di Copertura: idea per migliorare l’isolamento degli edifici grazie all’acqua e farci consumare così meno energia,
  • SHOWED: un metodo per produrre energia dall’acqua di mare grazie all’utilizzo del moto ondoso delle onde di piccola altezza adatto per Elettricità Illuminazione, Acqua desalinizzata, Idrogeno low cost CO2 Free.
  • Plastolatte un’idea per produrre plastiche completamente biodegradabile a partire dal siero di latte.
  • CEP compostable Eco packaging: una speciale bioplastica nel settore del packaging per ridurre l’impatto ambientale in particolare per le capsule del caffè
  • Swindenergy: un sistema per la conversione dell’energia eolica in energia elettrica anche nelle zone urbane o periurbane dove i venti sono principalmente in regime turbolento, ad esempio lungo statali, tangenziali, autostrade o sulla facciata di edifici commerciali od industriali.

 

Progetti per la sicurezza:

  • degli edifici con Material Scan: un dispositivo innovativo e personalizzato per il monitoraggio continuo di strutture che consente di prevenire cedimenti prematuri. Un passo avanti per la sicurezza dei cittadini, in un paese, come l’Italia, caratterizzato dal rischio sismico.
  • dei lavoratori in cantieri, come Supervisor un sistema che permette di controllare in tempo reale chi sta usando o meno i DPI – dispositivi di protezione individuale

 

Progetti per la salute dei cittadini e dei medici:

  • BELLUSSI: un’innovativa maschera protettiva, con sistema ottico ingrandente integrato, che isola gli occhi di un utilizzatore dall’ambiente esterno, proteggendolo da infezioni
  • Mediary: un sistema informatico semplice (app) per evitare le interazioni negative tra farmaci e tra farmaci e prodotti erboristici.
  • Optimens: un progetto di training per aiutare a mantenere le funzioni del cervello durante l’invecchiamento.
  • Bee Safe: un tester per prevenire gli shock anafilattici da puntura di api e affini.

 

Progetti dove è più forte la componente “tecnologica”:

  • Next FEM: un software innovativo per il calcolo strutturale condotto dall’ingegnere professionista
  • EINSOF: un’idea per rendere più pratico e sicuro l’uso del salvataggio dei dati sul cloud.

 

Infine progetti incentrati sullo sport e il turismo:

  • Sporteevo.pro: un sito per atleti e appassionati degli sport “non di massa” che hanno il problema di riuscire a reperire l’attrezzatura e gli articoli di alta gamma rapidamente e facilmente.
  • Visitait: che ha lo scopo di valorizzare tutte le attivitàportive che i turisti ma anche i cittadini possono fare in FVG. Un “catalogo” dove trovare tutto: attività sportiva, orari, luoghi, come prenotare ecc..

 

I finalisti sono stati selezionati durante i lavori della commissione di venerdì scorso in AREA.