08/09/2021
Area Science Park inaugura un laboratorio di ricerca presso il Lab Village di Udine
Ospitato nell'area dedicata all'Intelligenza Artificiale, è focalizzato su temi del machine learning non supervisionato.
Piattaforme Tecnologiche
Area Science Park inaugura un laboratorio di ricerca presso il Lab Village di Udine

“La nostra presenza nel Lab Village dell’Università di Udine, sia con un laboratorio di ricerca dedicato all’intelligenza artificiale sia in qualità di partner del nodo del digital innovation hub regionale IP4FVG, è un primo passo in cui si concretizza la collaborazione di Area Science Park con l’ateneo friulano” così la Presidente dell’ente nazionale di ricerca, prof.ssa Caterina Petrillo, nel corso dell’inaugurazione dell’area M12 dell’Uniud Lab Village dedicata all’Intelligenza Artificiale.

Nel corso dell’inaugurazione sono stati presentanti tre laboratori DMIF-Imprese: lo spazio dell’azienda beanTech, il nodo DIH Udine di IP4FVG con tecnologie di data analysis e AI applicate ai processi produttivi e il laboratorio di ricerca di Area Science Park sui temi del machine learning non supervisionato.  I tre laboratori sono a disposizione dei giovani talenti e delle imprese del territorio che possono così testare le tecnologie abilitanti 4.0 e confrontarsi con esperti del settore per avviare percorsi di trasformazione digitale.

Il laboratorio di Area Science Park, in particolare, è curato dal gruppo di data science dell’Istituto Ricerca e Tecnologie dell’ente, e svilupperà algoritmi unsupervised su dati di provenienza industriale. Esempi tipici sono la classificazione automatica di immagini industriali per la rilevazione dei difetti su linee di produzione, come pure l’analisi con algoritmi unsupervised di serie temporali per monitorare il funzionamento delle linee di produzione aziendale, con dati raccolti da specifici sensori. A disposizione del nuovo laboratorio di ricerca, il Data Center Orfeo che, oltre a fornire la capacità di calcolo necessaria, garantisce anche un caso di studio. Si stanno, infatti, analizzando le serie temporali prodotti in un anno e mezzo di produzione per poter ottimizzare, attraverso gli algoritmi sviluppati, il costo energetico dell’infrastruttura.

“La collaborazione con l’Università di Udine è per noi strategica” ha aggiunto la Presidente di Area “Oltre alle progettualità sull’AI, infatti, copre già altri settori, come ad esempio quello della genomica, e  il nostro intento è ampliarla ad altri temi di rilevanza per la ricerca industriale. Mi auguro, inoltre, che la collaborazione con l’ateneo possa interessare i percorsi congiunti di formazione per la creazione di competenze e specializzazione, fondamentali oggi per un’effettiva contaminazione tra ricerca e impresa”.

CONTATTACI

Cerchi opportunità professionali? Scopri la sezione con le selezioni per assegni e borse di ricerca, bandi di concorso e altre offerte di lavoro

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy