04/03/2021
Sicurezza alimentare: un nuovo sistema robotizzato per l’analisi dell’aflatossina nel latte
Dalla collaborazione di Eurofins Tecna con Gold Standard Diagnostics arriva una soluzione analitica che rivoluziona il controllo di qualità del latte e non solo
I Nostri Campus - Diagnostica
Sicurezza alimentare: un nuovo sistema robotizzato per l’analisi dell’aflatossina nel latte

Analizzare in modo automatizzato cereali, latte, frutta a guscio per garantire cibo sano e di qualità. La sicurezza sulle nostre tavole passa sempre di più attraverso la tecnologia e l’evoluzione dei sistemi di analisi a disposizione della filiera alimentare, dai produttori, alle industrie di trasformazione a quelle di distribuzione. Le analisi, tipicamente effettuate con kit ELISA, sono state finora perlopiù appannaggio di laboratori e industrie con un certo tipo di equipaggiamento e preparazione, ma nel tempo si sono sviluppati anche kit rapidi che hanno portato alcuni controlli direttamente sul campo, con vantaggi in termini di costo e di tempestività, senza tralasciare l’accuratezza.

Un’evoluzione ulteriore passa ora attraverso la robotizzazione del processo di analisi, con sistemi automatizzati che possono essere gestiti direttamente in fabbrica o dalla grande distribuzione, in grado si sostenere anche la routine dei laboratori d’analisi pubblici e privati. Questa tecnologia viene proposta da Eurofins Tecna, azienda leader nel settore della diagnostica del gruppo internazionale Eurofins Technologies, attiva nell’Area Science Park di Trieste. In particolare, nei laboratori Tecna stanno programmando e validando un robot progettato da una consociata del gruppo, la Gold Standard Diagnostics, per adattarlo al processamento di kit ELISA per micotossine e farmaci veterinari. Un robot che gestisce una piastra sola, piccolo, compatto, economico, molto flessibile, molto preciso nell’esecuzione del saggio.

“Alcune applicazioni sono già pronte, abbiamo rilasciato un pacchetto di kit rapidi per micotossine nelle matrici vegetali come cereali e frutta a guscio, cosa abbastanza interessante perché di solito i robot non vanno d’accordo con i kit veloci, avendo movimenti un po’ standardizzati che non consentono grande flessibilità – spiega Giulia Rosar, Product Manager di Eurofins Tecna -. Da poco abbiamo lanciato l’applicazione per l’aflatossina M1 nel latte. Questo è un tema molto interessante poiché di norma i contaminanti si trovano all’interno di matrici solide, chicchi di cereali, foglie, spezie, carne, miele, formaggio, che vanno prima sottoposte ad un processo di preparazione manuale del campione da parte di un tecnico. Per il latte invece, che è possibile analizzare tal quale, non serve nessuna preparazione: il campione può essere trasferito direttamente nel robot e l’analisi può essere condotta anche da chi non abbia una formazione in chimica analitica”.

Gli sviluppi di questo sistema non si fermano qui. I ricercatori Eurofins Tecna stanno lavorando sull’applicazione di altri kit ELISA per micotossine, una linea nuova per la ricerca delle micotossine in ambiente acquoso (senza solventi) e per gli antibiotici negli alimenti di origine animale. Inoltre, le varie unità di ricerca del gruppo Eurofins Technologies stanno lavorando in modo coordinato al rilascio di metodi per l’analisi automatizzata del pesticida glifosato, degli allergeni alimentari e di patogeni.

CONTATTACI

Cerchi opportunità professionali? Scopri la sezione con le selezioni per assegni e borse di ricerca, bandi di concorso e altre offerte di lavoro

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy