02/10/2019
Mobilità sostenibile e pianificazione energetica: Area Science Park contribuisce alla definizione delle nuove linee guida della Commissione Europea.
Servizi per l'Innovazione
Mobilità sostenibile e pianificazione energetica: Area Science Park contribuisce alla definizione delle nuove linee guida della Commissione Europea.

Prende avvio oggi, in occasione del Civitas Forum 2019 di Graz (2-4 ottobre), una nuova e importante fase per la mobilità sostenibile in Europa.
Il forum è l’occasione per presentate ufficialmente le nuove linee guida europee per la definizione dei PUMS- Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile, che promuovono una nuova concezione di mobilità legata a:

  • gestione intelligente della mobilità
  • mobilità attiva dei singoli cittadini
  • maggiore accessibilità delle aree urbane
  • visione di lungo periodo e monitoraggio dell’impatto delle azioni intraprese.

Questa nuova edizione si propone di aiutare i professionisti della pianificazione del trasporto urbano a coniugare innovazione tecnologica e novità normative e si arricchisce anche di una serie di guide tematiche per l’approfondimento di specifici argomenti.

Emerge il riconoscimento da parte della Commissione Europea ad Area Science Park per l’impegno tecnico che dimostra da molti anni nella realizzazione di iniziative che promuovono la mobilità sostenibile. Tra le guide tematiche, infatti, compaiono “ Le linee guida per l’armonizzazione della pianificazione energetica e della mobilità urbana sostenibile”, sviluppate nell’ambito del progetto SIMPLA coordinato da Area, dedicato allo sviluppo di strumenti armonizzati di pianificazione energetica e mobilità nelle aree urbane.

L’impegno di Area Science Park si orienta da tempo nella valorizzazione della mobilità sostenibile sotto un duplice aspetto: il ruolo sempre più importante che il trasporto elettrico sta assumendo nelle città europee, porta la pianificazione della mobilità ad essere necessariamente legata alla pianificazione energetica. Nelle aree urbane è sempre più fondamentale che le reti elettriche siano in grado di far fronte alle nuove necessità e richieste, e, al tempo stesso, che l’energia per l’alimentazione dei veicoli elettrici provenga il più possibile da fonti di energia rinnovabili. Il connubio tra pianificazione energetica (regolata tramite PAESC – Piani di Azione per l’energia Sostenibile e il Clima) e PUMS supporta l’obiettivo comune di riduzione delle emissioni di gas serra per la lotta al cambiamento climatico. In quest’ottica, quindi, la mobilità attiva promossa dai PUMS e supportata dalla riduzione dell’uso delle automobili private si affianca all’incentivo per l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi o pubblici dimostrando un ulteriore ambito di sinergia con le linee guida della Commissione Europea.

A beneficiare della nuova concezione di mobilità urbana attiva, promossa in prima linea da Area Science Park, non è solo qualità dell’aria e della vita del cittadino. Disincentivando l’utilizzo dei mezzi privati si apre un’importante possibilità di riappropriazione degli spazi urbani: basti pensare che al giorno d’oggi in molte città italiane e europee, circa il 70% degli spazi cittadini è occupato da automobili, lasciate parcheggiate per circa il 90% del loro ciclo di vita.

 

SCARICA le linee guida per la definizione dei PUMS

SCARICA le GUIDE TEMATICHE 

 

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy