MERLAN, la rivoluzione lineare

19/09/2018 - Servizi per l'Innovazione - Progetti e attività
L’innovativo motore elettrico a geometria allungata si presenta al 58° Salone Nautico di Genova. E’ candidato al Premio Memorial Maria Grazia Lombardi.

 

MERLAN, il rivoluzionario motore elettrico rotativo lineare per applicazioni navali si presenta al 58° Salone Nautico (20 al 25 settembre 2018) organizzato a Genova da UCINA Confindustria Nautica. L’appuntamento è venerdì 21 settembre, ore 14.00 -15.00, nella Sala Tecnoservizi Conference Padiglione B con la presentazione “MERLAN: un nuovo motore elettrico rotativo lineare per applicazioni navali” (vedi programma sotto).

Quando nacque nel Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Trieste, l’idea del professor Alberto Tessarolo e del suo team sembrava un azzardo: realizzare un motore elettrico rotativo a geometria lineare in grado di rivoluzionare tutti gli azionamenti a bordo di un’imbarcazione, abbandonando l’assetto  “classico” a forma cilindrica. Con quale vantaggio? Poter sfruttare spazi ristretti e lunghi nei quali un motore standard di pari potenza non può essere alloggiato.

L’occasione giusta per sviluppare e portare a mercato l’idea arriva da un bando POR FESR della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, che, grazie alla collaborazione con Area Science Park, porta alla stesura di un progetto, denominato MERLAN – coordinato dall’ing. Martina Terconi – intorno al quale vengono raccolte competenze decisive anche dal settore privato: quelle di Lampas System, azienda specializzata nella produzione e fornitura di motori elettrici, e quelle nel settore motoristico navale e nautico di Officina Navale Quaiat.

Viene messo a punto un prototipo con costruzione elettromeccanica innovativa applicabile alla propulsione navale, all’azionamento di timoni e alla movimentazione di carichi di bordo. Grazie alla presenza di due alberi rotanti paralleli, il motore si adatta bene a natanti dotati di doppia elica, così come a quelli con sistemi di propulsione innovativi: a idrogetto, azimutali o con unità cicloidale.

I vantaggi della tecnologia MERLAN rispetto a quella tradizionale sono molteplici. Alla maggiore flessibilità di installazione si aggiunge la possibilità di impiegare il motore, per generare coppia utile, in spazi di bordo ristretti che resterebbero inutilizzati. Semplicità costruttiva, efficienza energetica, robustezza sono gli altri punti di forza di questo innovativo motore elettrico che si candida come alternativa eco-compatibile, efficiente, compatta, full-electric e direct-drive ai tradizionali azionamenti basati su motoriduttori, attuatori oleodinamici, motori a combustione interna.

La soluzione MERLAN, coperta da brevetto, potrebbe contribuire così in modo decisivo all’elettrificazione di nuove imbarcazioni, sia da diporto che di grossa taglia.

Sempre all’interno del Salone Nautico di Genova, MERLAN è candidato sul tema “Eco design per Nautica sostenibile”, area tecnica motori elettrici, al Premio Memorial Maria Grazia Lombardi.

 

Evento

“MERLAN: un nuovo motore elettrico rotativo lineare per applicazioni navali”

Programma

  • Rivoluzione negli azionamenti elettrici a bordo nave: progettazione di una nuova tipologia di motore elettrico rotativo lineare, Mario Mezzarobba, Università degli Studi di Trieste
  • Prestazioni del motore ecocompatibile, “full-electric” e “direct drive”: costruzione, “factory test” ed esecuzione delle prove in ambiente operativo nel settore navale, Barbara Codan, Lampas System srl
  • Dall’integrazione di filiera ai drivers tecnologici: le potenzialità e innovatività del nuovo motore, Augusto Fusari, ABB Italia