11/07/2018
Conto alla rovescia per Trieste Città Europea della Scienza 2020
Il 14 luglio la cerimonia di chiusura di ESOF 2018 a Tolosa con il passaggio di testimone al capoluogo giuliano 
Servizi per l'Innovazione - Istituzionale
Conto alla rovescia per Trieste Città Europea della Scienza 2020

 

Mancano pochi giorni perché Trieste diventi protagonista di una grande avventura scientifica e culturale. A Tolosa, il pomeriggio del 14 luglio, a conclusione dell’edizione 2018 di ESOF, Trieste verrà ufficialmente incoronata Città Europea della Scienza per il 2020. Il capoluogo giuliano diventerà così sede ufficiale della più rilevante manifestazione europea dedicata al dibattito tra scienza, tecnologia, società e politica, che si svolgerà da sabato 4 luglio a venerdì 10 luglio 2020. A raccogliere il prestigioso testimone sarà Stefano Fantoni, presidente della Fondazione Internazionale Trieste e Champion di ESOF2020, con la partecipazione delle più significative autorità politiche e scientifiche della Regione Friuli Venezia Giulia. Sarà possibile seguire in diretta l’evento dalla pagina Facebook del Comune di Trieste e dagli schermi situati nell’infopoint del Comune sito in Piazza dell’Unità.

Nella mattinata dello stesso giorno, alle ore 10:30 a Tolosa, si terrà anche una conferenza stampa di presentazione dell’edizione triestina di ESOF, durante la quale saranno annunciati, tra le altre cose, i tre testimonial d’eccezione del progetto.

ESOF2020 cercherà di valorizzare soprattutto il patrimonio scientifico del Centro-Est Europa, un’area in cui, grazie alla sua posizione geografica, la sua tradizione e la concentrazione unica di centri di ricerca, il capoluogo giuliano potrà giocare un ruolo da protagonista nei prossimi anni. La macchina organizzativa triestina si è già messa in moto fin da ora con la creazione di proESOF, un programma di iniziative per creare interesse e consapevolezza delle opportunità di ESOF2020 nel Nordest italiano e nell’Europa centro-orientale. Le azioni di proESOF in questi due anni di attesa di ESOF2020 sono promosse e discusse da uno strumento operativo messo a punto dalla FIT – Fondazione Internazionale Trieste e denominato TESI – Trieste Encounters on Science and Innovation.

Il programma di ESOF Tolosa 2018 si presenta molto ricco con più 200 conferenze che coinvolgeranno circa 4000 tra ricercatori, studenti, imprenditori, scrittori, policy makers provenienti da più di 80 paesi, con ospiti di fama internazionale. Previsti anche moltissimi eventi destinati al grande pubblico. 400 il numero di giornalisti attesi. Tra i temi che verranno affrontati, la biologia sintetica, le biobanche, i biocarburanti, le smart cities, l’impatto della Brexit sulla scienza europea, la plastica negli oceani, i big data e il futuro della democrazia e molto altro ancora. Dalla creazione di ESOF, Tolosa è l’ottava “città europea della scienza”. Sono attesi a ESOF 2018 premi Nobel tra cui il climatologo francese Jean Jouzel, il matematico Cédric Villani, vincitore della Medaglia Fields, il più alto riconoscimento per i matematici, e molti altri scienziati di grande fama. Tra gli altri interventi previsti, quelli di Lorna Hughes dell’università di Glasgow che parlerà di “Digital humanities”, l’astronoma cilena Maria Teresa Ruiz vincitrice nel 2017 del premio l’OREAL UNESCO per le donne nella scienza che parlerà de “Le nostre origini cosmiche” mentre Neil Gershnfeld, professore all’MIT racconterà “La terza rivoluzione digitale: la produzione”.

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy