Manifattura digitale: un trilateral meeting con i protagonisti europei delle politiche Industry 4.0

30/01/2018 - Servizi per l'Innovazione

Un’occasione di incontro e confronto sui temi di Industria 4.0, su strumenti e best practice attive a livello europeo in particolare in Italia, Francia e Germania. Sono questi i temi del trilateral meeting in programma il 31 gennaio a Mestre (VE) e il 1 e 2 febbraio a San Vito al Tagliamento (PN).

Alla tregiorni partecipa una delegazione di circa cinquanta tra policy maker UE, esperti del settore, esponenti dell’Università, delle istituzioni e rappresentanti del mondo produttivo dei tre Paesi coinvolti. L’obiettivo  è cooperare per supportare e rafforzare i processi di digitalizzazione dei settori manifatturieri, promuovendo gli sforzi fatti dall’Unione Europea e mettendo in campo una serie di azioni concrete per le PMI. Il meeting, tappa di un percorso itinerante in Europa, è promosso da German Plattform Industrie 4.0, French Alliance Industrie du Futur e dall’iniziativa Italiana Piano Industria 4.0 e organizzato con il supporto territoriale di DIEX, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dei parchi scientifici e tecnologici e di Confindustria, ovvero dell’Ecosistema Industry 4.0 del FVG.

L’iniziativa nasce dall’idea secondo cui un Paese è competitivo se lo sono le sue imprese manifatturiere, motore della crescita e dello sviluppo economico di un territorio. Ma da sole, le aziende, non sempre riescono a sfruttare a pieno le opportunità e le sfide offerte dalla rivoluzione digitale. Da qui l’esigenza di mettere in rete competenze ed esperienze, anche europee, per velocizzare e ottimizzare i processi di digitalizzazione delle aziende.


Il trilateral meeting e l’Ecosistema Industry 4.0 del FVG

Il trilateral meeting si focalizza su tre ambiti di interesse comune: standardizzazione dei processi di digitalizzazione della manifattura, coinvolgimento delle PMI e supporto a strategie e policy. Al centro delle tre giornate l’Ecosystem Industry 4.0 FVG, l’ecosistema produttivo del Friuli Venezia Giulia con attività e iniziative promosse dagli attori locali, ovvero i parchi scientifici e tecnologici, i distretti, le istituzioni e associazioni territoriali, realtà che lavorano insieme con l’obiettivo di velocizzare e ottimizzare i processi di digitalizzazione.

La prima delle tre giornate, in programma a Mestre (NH Laguna Palace Hotel), è dedicata al “Digital Assessment for SME” ed è incentrata su modelli e strumenti per la valutazione del livello di digitalizzazione delle PMI. Tra questi sarà presentato il modello sviluppato in Friuli Venezia Giulia da DIEX, il primo Digital Innovation Hub esperienziale sviluppato secondo le linee guida del Piano nazionale Industria 4.0.

Insediato presso la Lean Experience Factory di San Vito al Tagliamento (PN), DIEX  nasce per supportare, guidare e accompagnare le imprese nella trasformazione digitale. Si avvale di diversi strumenti tra cui anche una metodologia di analisi chiamata “Bussola Digitale”. Partendo da un set di domande specifiche sugli aspetti tecnologici, gestionali e organizzativi dell’Industria 4.0, la Bussola Digitale individua lo status dell’impresa rispetto alle potenzialità emergenti, evidenzia i passi già fatti e gli obiettivi da raggiungere e suggerisce azioni e progetti che possono avviare o rafforzare il processo di trasformazione digitale.

La seconda giornata,  in programma a San Vito al Tagliamento presso la sede di Lean Experience Factory, è dedicata al “Regional Digital Ecosystem FVG” e vede la presentazione delle più importanti iniziative regionali di supporto alle PMI. Tra queste Industry Platform 4 FVG (IP4FVG), la piattaforma di open innovation, finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con la collaborazione del MiSE – Ministero dello sviluppo economico, promossa da 4 realtà attive sul territorio: AREA Science Park, Carnia Industrial Park, Confindustria Pordenone e DITEDI – Distretto Tecnologie Digitali. Inclusiva e aperta alla partecipazione di altri operatori, Industry Platform 4 FVG favorisce l’adozione delle tecnologie abilitanti per la trasformazione digitale dei processi industriali manifatturieri e, allo stesso tempo, promuove l’aggiornamento tecnologico degli operatori del settore IT presenti sul territorio. Ha un’unica cabina di regia e sfrutta le competenze specializzate e complementari presenti in regione.

IP4FVG è uno degli asset fondamentali di un’iniziativa strategica più ampia che fa dell’interazione tra ricerca e industria il fattore trainante dello sviluppo economico per generare crescita e incrementare la produttività del territorio. Si chiama ARGO ed è il nuovo sistema di innovazione industriale basato su un modello Hub&Spoke che – per sua stessa natura – estende attività, servizi e impatti su scala nazionale e internazionale.

La terza giornata, quella conclusiva, è infine dedicata ad attività di Digital awareness sotto la conduzione di McKynsey.