Il ministero dell’economia croato affida ad AREA Science Park la creazione del sistema nazionale dell’innovazione

10/07/2017 - Servizi per l'Innovazione - Istituzionale
Dopo l’iniziativa OIS-AIR per l’area balcanica, rappresenta il primo incarico a beneficio di un intero stato estero

Contribuire allo sviluppo economico della Repubblica di Croazia, favorendo la competitività delle imprese, la nascita di startup innovative e la valorizzazione del sistema della ricerca: è questo l’obiettivo dell’incarico che nei giorni scorsi ci è stato ufficialmente assegnato dal Ministero dell’Economia, Imprenditorialità e Artigianato della Repubblica di Croazia. (Ministarstvo gospodarstva, poduzetništva i obrta – Ministry of Economy, Entrepreneurship and Crafts).

La strategia che svilupperemo nei prossimi 3 anni e mezzo punta a promuovere il confronto con realtà internazionali di successo e l’adozione di best practice, sviluppando allo stesso tempo partnership con le regioni e i paesi europei ed est-europei più avanzati nel campo dell’innovazione.

I nostri esperti – assieme alla società di consulenza croata NOTITIA d.o.o. – metteranno a disposizione le proprie competenze per:

  • mappare tutti i centri di ricerca pubblici e privati, per poter valorizzare al meglio i risultati a favore delle imprese;
  • analizzare i gap di innovazione nel sistema imprenditoriale;
  • proporre le migliori metodologie per creare un ecosistema dell’innovazione nel territorio;
  • promuovere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità, attraversi piani strutturati di formazione e divulgazione
  • creare 5 centri di innovazione (Innovation Councils) che avranno il compito di supportare a livello operativo l’implementazione delle politiche di innovazione

“È la prima volta che il Ministro dell’economia della Repubblica Croata assegna, attraverso un appalto commerciale, un incarico di consulenza per costruire una rete nazionale in grado di supportare e accrescere la competitività di tutto il territorio – commenta Sergio Paoletti, presidente di AREA Science Park – Essere stati scelti è per noi motivo di grande soddisfazione. Lavoriamo da decenni nello sviluppo di politiche dell’innovazione e la nostra esperienza è comprovata. Inoltre la collaborazione con il Ministero Croato rappresenta il primo step concreto di un processo internazionale integrato, che sarà oggetto di ulteriori interventi”.

L’incarico del Governo croato, infatti, è per noi un importante tassello all’interno di una strategia d’azione con diverse iniziative nell’intera area balcanica. È infatti in fase di negoziazione OIS-AIR, progetto che ha come obiettivo quello di creare e sviluppare il Sistema dell’Innovazione Aperta della macro-regione Adriatico-Ionica.