Offriamo know how e strumentazioni di avanguardia per R&S

 

La testimonianza di un’azienda leader mondiale

“Area Science Park è un partner qualificato per la ricerca dei biopolimeri con la presenza di infrastrutture tecnologiche di altissima qualità”

Lino Paravano è Direttore tecnico e socio fondatore di Java Biocolloid, gruppo indonesiano leader nella produzione di biopolimieri estratti da alghe marine.

Dopo aver conosciuto Area Science Park, ha deciso di insediarsi a Trieste, sfruttando le opportunità della logistica portuale e dell’ecosistema della ricerca.

Scopri la sua storia

 


Le 3 piattaforme

Piattaforma Materiali Innovativi

Strumentazioni e competenze all’avanguardia nello studio e sviluppo di superfici e materiali avanzati
La Piattaforma integra le strumentazioni e le competenze dei Grandi Laboratori di Area Science Park all’avanguardia nello studio e sviluppo di superfici e materiali avanzati, in particolare:

  • La sorgente di luce di Elettra Sincrotrone Trieste e il laser ad elettroni liberi FERMI
  • I laboratori di nanoscienze e nanotecnologie dell’Istituto Officina dei Materiali del CNR

La Piattaforma mette a disposizione dei soggetti interessati un sistema di competenze e facility dedicate all’applicazione di tecniche di imaging, analisi strutturale e caratterizzazione chimica per avviare analisi a livello atomico e molecolare, misure e sperimentazioni sui materiali, studio delle superfici, informazioni quantitative sulla composizione chimica dei materiali, con campi di applicazione estremamente ampi che spaziano dalle nanotecnologie e sviluppo di materiali nano-strutturati, alla failure analysis e al controllo di processi nelle attività industriali.

Scopri le tecniche utilizzate e alcuni esempi di applicazione


Piattaforma Biologia strutturale

Strumentazioni e competenze in rete per analisi sui biomateriali e nelle scienze della vita

La Piattaforma di Biologia Strutturale mette a sistema strumentazioni e competenze sia di sviluppatori di strumentazioni/tecniche che di utilizzatori delle stesse orientati allo studio di problematiche legate ai biomateriali e alle scienze della vita. In particolare, la Piattaforma rafforza, in un’ottica complementare e multidisciplinare, legami e interazioni tra diverse competenze ed infrastrutture di ricerca esistenti presso i Grandi Laboratori di Area Science Park.

Per potenziare le capacità di indagine nell’ambito della biologia strutturale, si intende inoltre acquisire strumentazione dedicata alla microscopia elettronica criogenica (CryoEM), tecnica che, grazie ai recenti miglioramenti incrementali intervenuti sia nell’hardware che nel software dedicato, ha compiuto un salto qualitativo enorme e si candida a divenire uno strumento insostituibile nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti in una moltitudine di campi industriali, quali farmaceutico, agrochimico, alimentare, cosmetico e biomedicale.
Scopri le tecniche utilizzate e alcuni esempi di applicazione


Piattaforma Genomica e Epigenomica

Costruzione di un Centro di eccellenza nazionale

La Piattaforma di Genomica ed Epigenomica mette a sistema, integra e ottimizza in un’unica facility risorse, conoscenze ed esperienze presenti nei Laboratori attivi sul territorio regionale, per avviare un Centro di eccellenza di rilevanza nazionale nel campo della genomica e dell’epigenomica e promuovere sinergie tra attori regionali, nazionali e internazionali del settore.
Inizialmente costituita dall’integrazione delle strumentazioni già esistenti (HiScanSQ e MiSeq, HiSeq 2500 System-High Output Mode, HiSeq 2500 System-Rapid Run Mode e NextSeq500), la Piattaforma sarà potenziata da un nuovo Sequenziatore allo stato dell’arte, le cui prestazioni aggiungeranno delle nuove potenzialità in termini di applicazioni/metodi, di processività (ultra high throughput) e di abbattimento dei costi.

Le strumentazioni di Sequencing saranno supportate da una nuova e potente infrastruttura IT in grado di processare i dati raw provenienti dai sequenziatori genomici, con una capacità di calcolo ed uno spazio storage in grado di consentire l’operatività dei Laboratori, consolidarne le esigenze in un unico sito (c/o AREA Science Park), garantendone un adeguato dimensionamento iniziale in termini di capacità di calcolo e spazio di archiviazione, e consentire futuri potenziamenti ed espansioni per assicurare la scalabilità del sistema.

La Piattaforma, gestita secondo un approccio Open Lab, rappresenterà un asset al servizio di diversi stakeholder pubblici e privati ed elemento di attrazione sia per ampie community di ricercatori sia per un mercato aperto di utilizzatori (IRCSS, Aziende Ospedaliere, Imprese).

Scopri i servizi offerti alla Ricerca e alla Diagnostica Clinica


La metodologia Open Lab

Area Science Park sviluppa partnership con realtà pubblico e private per consentire alla imprese di utilizzare competenze, laboratori e strumentazioni avanzate in modalità openlab.

Competenze e facility delle Piattaforme sono a disposizione di soggetti terzi, pubblici e privati, grazie allo sviluppo della metodologia Open Lab che consente la definizione e la realizzazione di attività sperimentali presso laboratori di ricerca caratterizzati da nuclei di competenze scientifiche e dalla disponibilità di attrezzature e strumentazione non facilmente replicabili.

Scopri Open Lab


Sei interessato ad altre testimonianze sui risultati di Area Science Park?
Guarda il video

 

 

 

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy