18/06/2018 - 19/06/2018

Open Access and Impact of Research Infrastructures

The impact, access and future perspectives of research infrastractures (RIs) in Trieste and Eastern Europe

Stazione Idrodinamica e Sottostazione Elettrica, Porto Vecchio – Trieste

Immagine: Open Access and Impact of Research Infrastructures

Lunedì 18 e martedì 19 giugno si terrà il primo grande evento di proESOF dedicato alle infrastrutture di ricerca europee “Towards ESOF2020 Trieste European City of Science Open Access and Impact of Research Infrastructures”. L’evento si occuperà anche delle infrastrutture necessarie al passaggio alla “low carbon economy” e alle energie rinnovabili. La prima giornata sarà un evento dedicato agli esperti del settore che si terrà in Porto Vecchio mentre martedì 19 giugno l’evento sarà aperto alla cittadinanza e si terrà a partire dalle 9 e fino le 16.45 presso la Stazione Idrodinamica, Porto Vecchio. Bruno della Vedova vicepresidente di Fit e responsabile del Programma scientifico di Esof 2020 spiega: «L’obiettivo dei 2 tavoli è inquadrare la scienza come un elemento integrale per comprendere e affrontare le questioni fondamentali delle società contemporanee, tra cui appunto la sostenibilità». «Compito degli scienziati – prosegue – analizzare e proporre soluzioni in maniera integrata tra Paesi per questo alla due giorni parteciperanno numerosi ricercatori dell’area dei Balcani e dell’Europa centro-orientale».

Per partecipare è necessario iscriversi su https://goo.gl/YZLQG2 

Il Programma dell’evento.

Aggiungi al calendario