Scienza, passione di famiglia

26/10/2016 - Il Parco
Su Molecole, la storia di Lucia Cragnaz, ricercatrice dell'Icgeb, dove studia i meccanismi di base della sclerosi laterale amiotrofica.

È strano come la vita a volte sia il risultato di un’ordinata casualità. Ci sono cose che accadono in modo apparentemente naturale ma che in realtà sono propedeutiche alla realizzazione del nostro percorso di vita. Quando ho incontrato Lucia Cragnaz, ricercatrice argentina, ho avuto esattamente questa sensazione: non sono mai troppi i passi che ti conducono al punto in cui sei destinato ad arrivare.

Lucia ha 29 anni, è nata a Mar De Plata (Argentina) in una famiglia di medici. Il padre neurochirurgo di origini italiane e la madre nefrologa di origini franco-spagnole. Cresciuta a pane e scienza, Lucia di una cosa è sempre stata certa: “Non ho mai voluto fare il medico. Non che non ne fossi affascinata, ma non sono abbastanza coraggiosa. Non avrei mai potuto affrontare la responsabilità di un errore o il peso di non avere risposte ai perché di un paziente”… (continua a leggere il blog sul Il Piccolo).