Premio Nobile: I vincitori 2015

Ecco i vincitori 2015 del Premio annuale per tesi di laurea o dottorato Bernardo Nobile. 

Tesi di dottorato di ricerca

Vincitore: dott. Emanuele Castriotta Nato a Cagliari nel 1976, ottiene il Dottorato di Ricerca in Economia e Gestione Aziendale – Ciclo XXVI nel 2014 presso l’Università degli Studi di Cagliari dopo esseri laureato 4 anni prima in Economia manageriale nel medesimo Ateneo.

Titolo: “Innovation and Entrepreneurship in Organization Studies”   Università degli Studi di Cagliari – Dottorato di Ricerca in Economia e Gestione Aziendale – Settore scientifico disciplinare di afferenza: Organizzazione Aziendale Relatore: Prof.ssa Maria Chiara Di Guardo

Motivazione: Il Premio viene assegnato in quanto la Commissione ha valutato positivamente l’integrazione di tre studi distinti condotti con metodi bibliometrici e citazionali. Il lavoro di tesi ha permesso di stabilire, attraverso l’analisi dei brevetti, interessanti legami tra imprenditorialità e creatività.

Abstract

Tesi Dottorato

 

Tesi di Laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento

Vincitore: dott.ssa Elona Marku Nata a Lac (Albania) nel 1982, si laurea nel 2014 in Economia Manageriale, indirizzo International Management, all’Università degli Studi di Cagliari. Attualmente, frequenta il Dottorato in Scienze Economiche e Aziendali – XXX Ciclo presso il medesimo Ateneo.

Titolo: “Innovation and Patent Quality Measures: Analysis of the U.S. Communication Services Sector”    Università degli Studi di Cagliari – Laurea Magistrale in Economia Manageriale – International Management   Relatore: prof.ssa Ernestina Giudici

Motivazione  La Commissione ha valutato positivamente il lavoro di tesi articolato nell’analisi della letteratura di innovazione, in particolare sull’utilizzo dei brevetti per valutarne lo sviluppo, portando inoltre all’elaborazione di nuovi indici di qualità brevettuale per la valutazione del trend innovativo delle aziende.

Abstract

Tesi di Laurea

 

Tesi di Laurea o di Dottorato che utilizzi esplicitamente i brevetti come fonte di informazione e che abbia a sua volta portato al deposito di una domanda di brevetto o alla nascita di una nuova impresa

Vincitore: dott. Alessio Bellesia
Nato a Correggio (RE) nel 1990, ad aprile 2015 si laurea presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in Ingegneria del Veicolo.

Titolo:  “Progettazione di un sistema d’accesso laterale con portiera a scomparsa per veicoli di alta gamma”
Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” – Laurea Magistrale in Ingegneria del Veicolo
Relatore: prof. Francesco Leali
Correlatori: prof. Antonio Cesaretti e prof. Fabrizio Ferrari

Motivazione: Il Premio viene assegnato in quanto la tesi ha sviluppato una approfondita analisi dello stato dell’arte dei sistemi di accesso laterale per veicoli attraverso l’esame dei brevetti del settore. Il progetto sviluppato ha inoltre contribuito a elaborare soluzioni tecniche sostanzialmente innovative.

Abstract

Tesi di Laurea

 

Menzioni onorevoli lauree specialistiche

Dott.ssa Martina Manzoli Corso di Laurea magistrale in Sviluppo Economico e dell’Impresa presso Università Ca’ Foscari, Venezia.

Titolo: “Analisi sull’open innovation nel settore dei semiconduttori in America”  Relatore: Prof.ssa Alessandra Perri

Dott.ssa Lisa Padoan Corso di Laurea magistrale in Sviluppo Economico e dell’Impresa presso Università Ca’ Foscari, Venezia.

Titolo: “Gli inventori e il ruolo delle sussidiarie internazionali nel processo di diffusione della conoscenza: analisi basata sui brevetti dei semiconductor negli Stati Uniti”  Relatore: Prof.ssa Alessandra Perri

Menzione onorevole:  La menzione è stata conferita in quanto nei due lavori di tesi viene approfonditamente esaminato il ruolo centrale dei brevetti per analizzare le strategie di internazionalizzazione dell’impresa e la sua competitività rispetto al mercato globale. In particolare, viene analizzato il settore dei semiconduttori attraverso i fenomeni di cooperazione interaziendale (Manzoli) e dei legami tra casa-madre e filiali (Padoan).

 

Scarica la locandina

More info? Contattaci

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy

Pagina aggiornata il: 13 ottobre 2015