Coworking e supporto alle Startup

Il nuovo ingresso principale è stato progettato come una galleria passante dotata di postazioni informative e spazi di seduta, che serve sia da filtro tra spazio interno ed esterno, sia a connettere fisicamente e visivamente la città con la nuova piazza urbana retrostante. Riceve luce zenitale da un cono vetrato che, passando attraverso l’intero edificio, mette in relazione i diversi livelli.


LIVING LAB E DIMOSTRATORI TECNOLOGICI

Il piano terra si connota come spazio permeabile e aperto alla città, una vetrina di promozione e diffusione delle innovazioni sviluppate nell’ambito della salute, del bio hightech e dell’alta tecnologia, con lo scopo di sviluppare una collaborazione partecipata e multidisciplinare tra cittadini, imprese, centri di ricerca, pubbliche amministrazioni, enti locali e territoriali. Attraverso la costruzione di living lab e dimostratori tecnologici che promuovono la sinergia tra i diversi attori coinvolti si realizza tanto un’innovazione legata alla produzione di beni e servizi, quanto un’innovazione socio-culturale, dando il via ad un nuovo processo che vede il cittadino protagonista attivo nella co-ideazione e nel perfezionamento del prodotto/servizio (service-design), mettendo così a sistema un patrimonio informativo base per lo sviluppo di nuove politiche a carico delle pubbliche amministrazioni.


SUPPORTO ALLE STARTUP

Il primo piano è dedicato ai gruppi di sviluppo e aspiranti imprenditori e concepito come luogo flessibile in cui Area Science Park sostiene e forma gli aspiranti imprenditori passo dopo passo, garantendo loro supporto operativo, legale, amministrativo, manageriale, tecnico e finanziario e l’accesso ai servizi di pre-incubazione, per favorire la costituzione e lo sviluppo di start-up high-tech e bio high-tech.
In una superficie di circa 700 mq trovano spazio delle piccole sale riunioni per 3-4 persone, isole per co-working in open space, un’aula didattica per la formazione imprenditoriale, una sala conferenze di livello tecnologico elevato con circa 50 posti, zone di relax e di scambio informale.
I luoghi di lavoro sono pensati come spazi fluidi e trasparenti, definiti da delimitazioni vetrate e tendaggi, flessibili e trasformabili a seconda delle esigenze dei diversi fruitori.


INCUBAZIONE DI NUOVE IMPRESE

Al secondo piano invece si svolgono attività di mentoring, coaching e servizi a sostegno di un percorso di incubazione e accelerazione in cui le nuove imprese potessero crescere con maggiore probabilità di successo, nonché di interconnessione tra saperi, con punti di appoggio anche del Sistema Scientifico e dell’Innovazione del Friuli Venezia Giulia e degli attori a supporto dell’innovazione delle imprese del territorio, quali stakeholders, finanziatori, banche e venture capitalist.


AREA SCIENCE PARK IN CITTÀ

Il terzo piano rappresenta la nuova sede di rappresentanza di Area Science Park in città e ospita gli uffici della Direzione e della Presidenza, una sala riunione per circa 30 persone e ambienti ad alta rotazione per il personale coinvolto nella gestione dell’Urban Center.


SPAZI DI RELAZIONE E SOCIALIZZAZIONE

Tutti i piani vengono collegati tra loro da una grande scalinata centrale a doppia rampa, racchiusa da una vetrata trasparente, i cui ampi pianerottoli sono pensati per essere un luogo di relax e socializzazione, attraverso i quali la luce zenitale riesce ad illuminare di luce naturale tutti i livelli dell’edificio.

Si propone inoltre di sopraelevare l’edificio con una terrazza al quarto piano, in parte coperta, al fine di utilizzare la copertura dello stabile come ulteriore luogo di scambio e di organizzazione di eventi, oltre che per apprezzare, da un punto di vista privilegiato, il paesaggio urbano nel suo punto di saldatura tra il borgo teresiano e il Porto Vecchio.


GLI ELABORATI GRAFICI

 


Home page Urban Center