Memorandum of Understanding tra AREA Science Park e Iniziativa Centro Europea

14/02/2017 - Innovazione
Obiettivo è promuovere azioni congiunte per favorire l’incontro tra mondo della ricerca e quello dell’impresa nei Paesi membri InCE

Supportare i Paesi membri dell’Iniziativa Centro Europea nello sviluppo di strategie e azioni che favoriscano sviluppo e competitività dei territori, facendo leva su innovazione e ricerca. È questo l’obiettivo del Memorandum of Understanding siglato tra AREA Science Park e Iniziativa Centro Europea (InCE).

L’accordo di collaborazione, di durata triennale, ha l’obiettivo di dare assistenza tecnico-scientifica agli stati membri dell’InCE, soprattutto ai Paesi in fase di preadesione (IPA) e a quelli dell’Europa orientale (Bielorussia, Moldova, Ucraina) nello sviluppo e nella realizzazione dei piani di attuazione delle Strategie di Specializzazione Intelligente. Diversi gli ambiti di applicazione del MoU: trasferimento di conoscenza e di tecnologie, valorizzazione dei risultati della ricerca che portino a ricadute sul mercato, gestione dell’innovazione e generazione di startup.

In particolare, AREA Science Park e Iniziativa Centro Europea potranno promuovere azioni congiunte per favorire la creazione di parchi tecnologici e centri di innovazione, sostenere attività di formazione e capacity building, facilitare l’incontro tra mondo della ricerca e quello dell’impresa.

“AREA Science Park è per noi un partner strategico nell’ambito delle attività volte a favorire la transizione dei Paesi InCE non ancora membri dell’UE verso l’economia della conoscenza e dell’innovazione, quale contributo al processo di integrazione europea” sottolinea il Segretario Generale dell’InCE, Amb. Giovanni Caracciolo di Vietri.

“L’accordo con l’Iniziativa Centro Europea si colloca in un contesto più ampio di collaborazioni internazionali a cui ci stiamo dedicando, in particolare nell’Europa centro-orientale – dichiara Sergio Paoletti, presidente di AREA Science Park –.  L’obiettivo finale è creare un network di soggetti attivi e propositivi sui temi di innovazione e ricerca, un punto di riferimento anche per le politiche del Ministero per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale”.

 ASCOLTA L’INTERVISTA AL PRESIDENTE SERGIO PAOLETTI (RADIO CAPODISTRIA)