A Trieste uno degli autori della prima osservazione di onde gravitazionali

05/04/2016 - Il Parco
6 aprile ore16.30, Università di Trieste - Lecture room A, F building, via Valerio 2

La recente rivelazione delle onde gravitazionali previste 100 anni fa da Einstein è il tema al centro di un seminario che si svolgerà domani 6 aprile alle 16.30 all’Università di Trieste – Lecture room A, F building, via Valerio, 2. L’incontro, organizzato dal Dipartimento di Fisica e dalla sezione di Trieste dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, avrà come relatore uno degli autori dell’articolo pubblicato lo scorso febbraio su “Physical Review Letters”, il giovane ricercatore  Andrea Taracchini. Laureatosi in Fisica presso l’ateneo triestino, Taracchini è oggi PostDoc al  Max Planck Institute for Gravitational Physics a Postdam in Germania dopo aver conseguito il dottorato all’Università del Maryland.

La scoperta, che ha avuto una risonanza mondiale, è frutto della collaborazione LIGO/Virgo in cui l”INFN svolge un ruolo fondamentale, come conferma il fatto che un terzo dei firmatari dell’articolo siano suoi ricercatori. L’incontro, che rientra nella serie “Colloqui”, ha lo scopo di presentare le tecniche di rivelazione delle onde gravitazionali e il ruolo dello studio teorico del segnale previsto nei diversi casi in cui esse si generano.