Analisi di biomarcatori tumorali

Sensore capacitivo multicanale miniaturizzato
Candida la tua azienda – Scarica PDF

In cosa consiste la tecnologia?

La tecnologia proposta è relativa ad un biosensore di tipo elettrochimico basato sulla rilevazione diretta di un segnale in corrente. Con questa tecnologia, è possibile misurare le variazioni della capacità differenziale che avvengono all’interfaccia elettrodo/elettrolita, detta di double-layer. Queste variazioni sono relazionate ad eventi biologici definiti, da cui l’ottima capacità di rilevamento anche in ambienti reali quali plasma umano ed estratto cellulare. Utilizzando la tecnologia proposta, per esempio, attraverso la cosiddetta Spettroscopia ad Impedenza Elettrochimica, (EIS), si è giunti alla detection di biomarcatori tumorali circolanti nel sangue, in tempo reale e in-situ.

Inoltre, è stato dimostrato che la tecnologia del dispositivo può essere estesa alla detection di biomarcatori proteici o al monitoraggio terapeutico, attraverso l’uso di una particolare tecnica chiamata DNA directed immobilization (DDI).

 

A che esigenza risponde?

La tecnologia risponde all’esigenza di metodi cost-effective per quantificare biomarcatori rilevanti in diversi tipi di patologie (neurodegenerative, immunologiche, etc., incluso il cancro) nei fluidi corporei, come sangue o urine.

Questo consentirebbe anche di monitorare ad esempio il risultato di una terapia in modo non invasivo, veloce e personalizzato permettendo di ridurre l’impatto dei trattamenti nella salute del paziente, oltre ad un sostanziale contenimento delle spese mediche.

 

Quali sono i principali vantaggi della tecnologia?

La tecnologia si distingue per la sua semplicità di realizzazione e di lettura che lo rende facilmente miniaturizzabile e integrabile con un sistema microfluidico in un dispositivo portatile o portabile, di tipo Lab-on-a-chip abbassando notevolmente i costi di produzione.

 

È tutelata?

La tecnologia non è stata brevettata, la ricerca proprietaria svolta in campo industriale ha carattere di riservatezza.

 

Quali sono le possibili applicazioni industriali?

Il settore di applicazione è l’ambito biomedicale. In questo ambito, la tecnologia potrà essere impiegata sia nel campo della ricerca pura sia in ambito diagnostico in ospedali o laboratori centralizzati, andandosi ad interfacciare con altre tecnologie ampiamente utilizzate ed approvate per questi scopi, quali Real Time PCR o kit ELISA, e avvantaggiandosi dei suoi bassi costi e brevi tempi di risposta.
Candida la tua azienda

<< Torna all’elenco delle tecnologie

More info? Contattaci

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy

Pagina aggiornata il: 13 maggio 2016