19/12/2019
La mobilità del sistema Area Science Park nella prima indagine sugli spostamenti casa – lavoro
Iniziativa dell’Ufficio Studi e Innovazione di Area realizzata in collaborazione con Trieste Trasporti
Servizi per l'Innovazione - Smart cities
La mobilità del sistema Area Science Park nella prima indagine sugli spostamenti casa – lavoro

Car sharing, car pooling, mezzi pubblici, auto private e, perché no, biciclette. Sono le possibili opzioni di trasporto per chi lavora nei campus di Padriciano e Basovizza, una platea potenziale di circa 2.800 persone con orari ed esigenze di mobilità quotidiana diverse ma anche, talvolta, simili.

Di questo si è occupata “La mobilità del sistema Area Science Park”, la prima indagine sugli spostamenti casa – lavoro di ricercatrici ricercatori, manager e impiegati del parco scientifico di Trieste, realizzata in collaborazione con Trieste Trasporti dall’Ufficio Studi e Innovazione di Area.

Obiettivo dichiarato: individuare soluzioni innovative per la pianificazione di investimenti, il miglioramento dei servizi, la riduzione dei costi e dell’impatto ambientale. Qualche sperimentazione è in effetti già stata avviata, come nel caso di un sistema sperimentale di car sharing con un’un’autovettura utilizzata sia negli spostamenti per motivi lavorativi che in quelli casa-lavoro, con lo scopo di valutare l’impatto della ricarica dei veicoli elettrici sulla rete elettrica locale e l’individuazione di modelli di business di car sharing.

Il comprensorio di Area Science Park genera una mobilità complessiva di circa 1.100 veicoli privati e 10 corse di autobus al giorno. L’impatto complessivo è di 1.577 tCO2 annue, un valore pari allo 0,7% del totale delle emissioni stimate dal PAES per il comune di Trieste.

Questi i dati salienti emersi dall’indagine:

Popolazione Sistema Area Science Park: 2.800 persone

Campione che ha fornito risposte valide: 683 persone (24,4% della popolazione totale)

Lavorano a Padriciano: 407 (60% del campione)

Lavorano a Basovizza: 276 (40% del campione)

Il campione impiega mediamente 26 minuti per recarsi al lavoro

Usano auto privata: 533 (78% del campione)

Usano Trasporto Pubblico Locale:  130 (19% del campione)

Usano altri mezzi: 20 (3% del campione)

 

Motivazione per la scelta mezzo privato:

accompagnamento persone      39

alternativa meno stressante      26

altro                                                      11

autonomia di movimento            180

disponibilità di parcheggio          9

mancanza di alternative valide  84

tempo di spostamento                 184

Il 74% delle persone (505 persone) che vengono a lavoro con l’auto privata si muove da solo

 

Disposto a condividere la propria auto con colleghi o altri lavoratori dei campus di Area Science Park: 365 (53% del campione)

Tra le proposte per migliorare la qualità dei servizi di mobilità emergono infine:

–              potenziamento dell’offerta di trasporto pubblico locale aumentando il numero di corse disponibili nelle fasce orarie di punta e soprattutto riducendo i tempi di percorrenza con corse dirette;

–              sperimentazione di servizi di trasporto pubblico a chiamata per servire fasce orarie e località non coperte dalle due linee attualmente attive;

–              potenziamento del car sharing e del car pooling attraverso schemi efficaci;

–              aumento del numero di stazioni di ricarica per veicoli elettrici nei due Campus, seguendo l’aumento

CONTATTACI

  • Favoriamo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo economico
  • Miglioriamo la competitività delle aziende
  • Trasformiamo le idee in risultati economici
  • Valorizziamo i risultati della ricerca

CONTATTACI VIA MAIL O COMPILANDO IL FORM

se clicchi INVIA aderisci alla policy privacy